- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Ma i Siculi sono esistiti?

E’ questa la domanda che ci ha fatto un’alunna di una scuola “primaria” di Palermo.

Sul suo testo scolastico Viaggio nel Sapere 4 – editrice Il Capitello, incredibilmente, i Siculi non sono nominati nella specificazione delle civiltà italiche, così come i Lucani.

Gli autori, di origine toscana, hanno privilegiato la presentazione degli Etruschi e, più sfumate, le altre civiltà. L’Osservatorio ritiene che questa omissione sia grave e non giustificabile. I libri di storia italiana riportano, specie dal periodo risorgimentale in poi, una storia di stato fatta di omissioni e mezze verità e l’editoria italiana ha sempre mostrato un comportamento acquiescente e privilegiato le verità di stato anzichè la storia vera. Da qui però a cancellare dalla storia delle civiltà italiche Lucani e Siculi ce ne passa. Se non fossero esistiti i Siculi probabilmente l’Italia non si chiamerebbe così visto che questo nome deriva proprio da re Italo degli Enotri,  e la stessa Sicilia prima Sicania, prende il nome da questo popolo. Siamo grati all’alunna MV.F. di Palermo per la segnalazione e siamo nel contempo felici di constatare che i ragazzi tendono sempre più ad ampliare il loro campo di conoscenza sulle proprie origini e sulla propria storia attraverso la lettura di testi non scolastici dato che quest’ultimi spesso si dimostrano inaffidabili. Ringraziamo comunque la casa Editrice Il Capitello per la sua disponibilità a correggere il testo in questione per il libro che è in preparazione per l’anno 2007/2008.